Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2017

SE QUEL GUERRIER IO FOSSI ...

Immagine
« Se quel guerrier io fossi! se il mio sogno Si avverasse!... Un esercito di prodi Da me guidato... e la vittoria e il plauso Di Menfi tutta! – E a te, mia dolce Aida, Tornar di lauri cinto... Dirti: per te ho pugnato e per te ho vinto! Celeste Aida, forma divina, Mistico serto di luce e fior; Del mio pensiero tu sei regina, Tu di mia vita sei lo splendor. Il tuo bel cielo vorrei ridarti, Le dolci brezze del patrio suol, Un regal serto sul crin posarti, Ergerti un trono vicino al sol». (Giuseppe Verdi, Recitativo Se quel guerrier io fossi! (Radamès), Romanza Celeste Aida (Radamès), Aida, Atto I Scena I)







ALAFIU

Immagine
"Concedetevi una vacanza intorno a un filo d'erba, dove non c'è il troppo di ogni cosa, dove il poco ancora ti festeggia con il pane e la luce, con la muta lussuria di una rosa”. (Franco Arminio, Mediterraneo Interiore, da Geografia Commossa dell'Italia Interna, 2013).






Proprio quell’anno, ad esempio, a fine agosto, quando ormai il grano è stato raccolto, e ciò che è stato è stato, chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato, mi successe una cosa inaspettata, e uso quest’aggettivo nel senso di qualcosa che esce dagli schemi soliti che ci creiamo, di qualcosa che non stai cercando e, soprattutto, di qualcosa talmente spontanea, naturale, fresca, elementare, scontata come l’attrazione improvvisa fra un uomo e una donna, che non pensi possa capitare così limpidamente. Ero andato alla spiaggia di Pantanello in cerca di un mio amico, avevo parcheggiato la moto e scrutavo dall’alto in attesa di scorgerlo, sapendo che lui la frequentava, ma quella è una spiaggia popolare, numerose f…