RUMORE





SENZA PAROLE



Commenti

  1. quel magistralis...accanto a quel lectio...mamma mia!

    RispondiElimina
  2. Mi unisco anch'io, al senza parole..
    anzi se posso, rumore, senza parole, ribrezzo. ecco!

    Ciao garbo, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Il Mondo è proprio cambiato!

    Un tempo i servitori sciocchi non avevano diritto di parola, se non per il saluto al loro padrone; quando a ciò autorizzati.

    Ciao da luigi

    RispondiElimina
  4. C'è chi ne fa un'arte!

    http://youtube.com/watch?v=i4THY1v3a5k

    RispondiElimina
  5. @ Antonio,
    si, è incredibile … o meglio, è credibilissimo in un Paese come il nostro in cui se impera il fascismo sono tutti fascisti in fez e camicia nera, solo poco dopo sono tutti americani, fumano marlboro e camel e ballano il rock roll, se avesse vinto il comunismo saremmo tutti bolscevichi e porteremmo i nostri cavalli ad abbeverarsi alla Fontana i Trevi (o nelle jacuzzi dei ricchi borghesi) e la Scala sarebbe stata ribattezzata il Bolshoino, abbiamo celebrato Andreotti e Craxi, arriva Gheddafi e siamo tutti berberi, mangiamo cammello arrosto e dormiamo nella tenda a villa Pamphili, muore Gheddafi e facciamo finta di non conoscerlo … vedrai che fra poco saremo al: “Berlusconi chi?”. Di leader della sinistra ne abbiamo sepolti un cumulo: da Occhetto a D’Alema, da Veltroni a Prodi, da Bertinotti a Diliberto, …, e continueremo a seppellirne altri cumuli, finché non seppelliremo la sinistra e faremo finalmente qualcosa di diverso con persone valide.
    Ciao

    @ Paola,
    “Ribrezzo” , la parola sarebbe indovinata, ma temo che da sola non risolva il problema, una spinta in fondo ad un dirupo sarebbe più efficace :-)
    Ciao

    @ Luigi,
    questi servitori sciocchi sono pagati proprio per costruire una buona immagine al padrone, spruzzare tonnellate di profumo perché non se ne senta la puzza … ma, ahimè, c’è chi scambia l’olezzo per Chanel n° 5.
    Ciao

    @ Silver,
    non ho legato buoni ricordi a questa musica, ma è comunque molto bella.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

SOGNO DI UN’OMBRA L’UOMO

ACCOPPIAMENTO UMANO E "NORMALE"

UN GELATO PER SAVIANO